MAURITIUS RIPRENDE LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE

Mauritius ha ripreso la sua campagna di vaccinazione, dopo una breve sospensione avvenuta quando il Paese è stato posto in isolamento temporaneo il 9 marzo 2021. Questa misura e le restrizioni all’ingresso nel Paese sono in vigore fino al 25 marzo 2021, per impedire ulteriori trasmissioni di Covid-19, a seguito del rilevamento di alcuni casi nella comunità.  
 
Nel corso di una conferenza stampa tenuta il 14 marzo 2021, l'Onorevole Steven OBEEGADOO, Vice Primo Ministro, Ministro della Pianificazione Abitativa e del Territorio e Ministro del Turismo, ha annunciato che il programma di vaccinazione è stato sviluppato dal Governo in collaborazione con il settore privato. L'obiettivo è quello di continuare la vaccinazione aderendo ai protocolli in atto per prevenire ulteriori trasmissioni del virus. Ai lavoratori in prima linea tenuti a essere in servizio, compresi i dipendenti delle istituzioni governative e circa 50 aziende del settore privato, verrà somministrato il vaccino durante la prima fase della campagna.
 
A tale scopo sono stati istituiti quattordici centri pubblici di vaccinazione in tutta l'isola. Diverse cliniche private offriranno inoltre servizi di vaccinazione.  
 
Il Ministro ha aggiunto che i datori di lavoro avranno la responsabilità di prenotare gli appuntamenti e organizzare gli spostamenti verso i centri di vaccinazione al fine di evitare assembramenti. Il primo gruppo di lavoratori in prima linea vaccinati include medici, infermieri, poliziotti, operatori ecologici e dipendenti del settore della vendita al dettaglio.  
 
La vaccinazione dei lavoratori in prima linea dovrebbe essere completata entro l'inizio di aprile, dopodiché la campagna sarà estesa al resto della popolazione. Il Ministro ha affermato che l'obiettivo è vaccinare oltre il 60% della popolazione. Questa è la soglia raccomandata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per ottenere l'immunità di gregge.  
 
Dall'inizio della campagna a Mauritius, più di 50.000 persone sono state vaccinate. La maggior parte di loro sono dipendenti del settore dei viaggi e del turismo poiché il Governo ha attribuito un'elevata priorità al rapido riavvio del settore che è un pilastro dell'economia nazionale. 

 

Scarica l'articolo.

Latest News

117.323 VACCINATI - MAURITIUS SULLA BUON...